+39 0836 600 284 info@yogainsalento.com

29 DICEMBRE – 3 GENNAIO 

RITIRO DI CAPODANNO

Ashtanga e Kundalini Yoga per inaugurare il tuo nuovo anno


Quale miglior momento se non il passaggio dal vecchio al nuovo per guardarti dentro?

Inizia il Nuovo Anno entrando in contatto con te stesso e scopri  il tuo infinito potenziale,  liberati dall’ingombrante fardello fatto di condizionamenti, paure e limitazioni.  Questi, spesso inconsapevolmente, mettono in atto un auto-sabotaggio, ostacolando la tua luce interiore,  il tuo vero sé, a risplendere e ad esprimersi.

Quale miglior momento se non il passaggio dal vecchio al nuovo per guardarti dentro? Il ritiro è stato meticolosamente costruito per incominciare il 2019, in condivisione, con motivazioni e visioni rinnovate.

Il ritiro prevede lezioni  di Kundalini Yoga con Beant Kaurt Khalsa e di ashtaga yoga con Francesca Maniglio e Paolo di Iusto.  Le  lezioni consistono in  meditazione,  pranayama, sessioni di numerologia, letture, mantra, momenti di condivisione e  immersione nella natura.

Durante il ritiro potrai inoltre coccolarti nella nostra  nuova Spa dotata di Sauna, Bagno Turco,  Jacuzzi e confortevoli salette per trattamenti e diverse tipologie di massaggio.

La sera del 31 dopo la cena seguirà un falò di  mezzanotte che farà da cornice a canti e condivisioni per dare inizio al nuovo.

Per coronare la serata la musica darà il benvenuto al 2019 in maniera più ludica, con momenti di allegria e balli per celebrare la vita e il suo rinnovamento.

Programma 

Sabato 29 dicembre

20:00  Incontro con gli insegnanti e cena

Domenica 30 dicembre  

07:00 – 08:30  Ashtanga Yoga

08:30 – 09:30 Colazione

09:30 – 11:30 Tempo libero (SPA, massaggi, letture)

11:30 – 13:00 Kundalini Yoga e numerologia

13:00 – 14:00 Pranzo

14:00 – 16:00 Tempo libero (SPA, massaggi, consultazione ayurvediche,letture)

16:00 – 17:30 Yoga ristorativo e Yoga Nidra

17:30 – 20:00 Tempo libero (SPA, massaggi, consultazione ayurvediche,letture)

20:00 – 21:00 Cena

21:30 Ayurveda “Lecture”

Lunedi 31 dicembre

07:00 – 08:30  Ashtanga Yoga

08:30 – 09:30 Colazione

09:30 – 11:30 Tempo libero (SPA, massaggi, letture)

11:30 – 13:00 Kundalini Yoga

13:00 – 14:00 Pranzo

14:00 – 16:00 Tempo libero (SPA, massaggi, consultazione ayurvediche,letture)

16:00 – 17:30 Pranayama e Yoga Nidra

17:30 – 20:00 Tempo libero (SPA, massaggi, consultazione ayurvediche,letture, visita a Lecce)

20:00 – 22:30 Cenone

22:30              Condivisioni

Martedi 1 gennaio

08:00 – 09:30  Ashtanga Yoga

09:30 – 10:30 Colazione

11:30 – 13:00 Kundalini Yoga e numerologia

13:00 – 14:00 Pranzo

15:30 – 16:30 Meditazione

16:30 – 17:30 Condivisioni

17:30 – 20:00 (SPA, massaggi, consultazione ayurvediche)

20:00 – 21:00 Cena

21:30              Lettura serale e condivisioni 

Mercoledi 2 gennaio

07:00 – 08:30  Ashtanga Yoga

08:30 – 09:30 Colazione

09:30 – 11:30 Tempo libero (SPA, massaggi, letture)

11:30 – 13:00 Kundalini Yoga e numerologia

13:00 – 14:00 Pranzo

14:00 – 16:00 Tempo libero (SPA, massaggi, consultazione ayurvediche,letture)

16:00 – 17:30 Yoga ristorativo e Yoga Nidra

17:30 – 20:00 Tempo libero (SPA, massaggi, consultazione ayurvediche,letture)

20:00 – 21:00 Cena

21:30 Ayurveda “Lecture”

Giovedi 3 gennaio

07:00 – 08:30  Ashtanga Yoga

08:30 – 09:30 Colazione

09:30 – 11:30 Tempo libero (SPA, massaggi, letture)

11:30 – 13:00 Kundalini Yoga

13: 00             Saluti finali

 

UNCONVENTIONAL NEW YEAR

ll nostro sarà un Capodanno Unconventional:
l’ evento sarà l’occasione per chiudere con il passato e dare i benvenuto al “nuovo”.

Il Falò ci aiuterà nel rito di passaggio:

LA NOSTRA CERIMONIA PER “LASCIAR ANDARE”
Attraverso un percorso dedicato al “lasciare andare” libereremo l’energia stagnante, “bruceremo” il passato e celebreremo la magia con una cerimonia ricca di nutrimento per il corpo e la mente.
Il nostro Io più profondo cerca continuamente sicurezza e si aspetta sempre qualcosa su come debbano andare le cose. Sogna e si alimenta di controllo e prevedibilità.
Quando abbiamo capito ogni aspetto di ciò che abbiamo ricevuto nelle relazioni con altre persone o con il lavoro dobbiamo lasciarlo andare, non dimenticandolo ma superandolo e lasciandolo cadere nel cerchio di ciò che appartiene al passato liberandoci di esso con GRATITUDINE E RISPETTO.
Con la cerimonia del LASCIAR ANDARE avremo l’opportunità di liberarci proprio di ciò che è già passato, che non fa più parte della nostra vita.

Il FUOCO AD ILLUMINARE LA NOSTRA CERIMONIA.
Elemento collegato al terzo chakra, che influisce sullo stomaco, organo atto alla digestione. La digestione è essa stessa trasformazione e, come con il cibo, trasformeremo le esperienze di tutti i giorni lasciando andare rabbia, malinconia, tristezza, sofferenza, rimpianto, senso di colpa, giudizio, in luce ed energia.

COME SI SVOLGE
La cerimonia inizierà con il rito intorno al fuoco durante il quale “bruceremo” ciò che non vogliamo portarci a presso nel nuovo anno.
Un primo momento di meditazione guidata ci aiuterà ad individuare meglio e più a fondo tutto ciò che non ci permette di proseguire con serenità e leggerezza nel nostro cammino.
I nostri oggetti che porteremo rappresenteranno quella parte del nostro passato e saranno bruciati oppure donati ad altre persone del gruppo: quando doniamo un oggetto, l’energia in esso contenuta si TRASFORMA.

COSA OCCORRE PORTARE
Quaderni, diari, matite colorate per lavorare in maniera creativa sul “nuovo” da invitare nella nostra vita e che simboleggi un passato che non ci appartiene più.

Questo è il nostro Capodanno Unconventional! Unisciti a noi!

Menù Vegan per il Gran Cenone di Capodanno. Info e prenotazioni 0836.600284

 

 

PAOLO DI IUSTO – BIO:

Dall’incontro con le arti marziali nel 1998 nasce l’interesse per le discipline orientali. La passione per la metafisica, i principi olistici e le tecniche di medicina e guarigione alternativa lo portano alla pratica dello Yoga. Dopo essersi laureato in giurisprudenza abbandona la carriera forense per dedicarsi esclusivamente allo studio dello Yoga. Si diploma con successo all’AYBO (Ashtanga Yoga Bologna) del maestro Giuliano Vecchiè, dopo una formazione quinquennale, concludendo il corso avanzato per insegnanti di 500 ore ed approfondendo così la sua formazione nell’Ashtanga Vinyasa Yoga.

Continua la sua formazione partecipando a vari workshop con insegnanti altamente qualificati e Senior Teachers come Manju Jois, Mark Darby, Louise Ellis, Gabriele Severini, John Scott.

Attualmente studia la terza serie del sistema Ashtanga Vinyasa, così come trasmesso da Sri K. Pattabhi Jois, sotto la guida del Maestro Gabriele Severini (Certificato KPJAYI, Mysore – India).

E’ laureato in Scienze Motorie presso l’Università degli Studi del Molise con una tesi in Neurobiologia e Neurofisiopatologia sugli effetti dell’esercizio Yoga sulle funzioni cognitive.

Operatore di una delle principali tecniche della Psicologia Energetica, EFT (Emotional Freedom Techniques), ha concluso la formazione con Andrea Fredi, una delle maggiori figure di riferimento nel campo delle tecniche energetiche

FRANCESCA MANIGLIO – BIO:

Francesca Maniglio, in arte Frizzi, é fondatrice e presidente dell’associazione YIS (Yoga in Salento). Ogni anno ospita e organizza workshops, corsi insegnanti yoga e corsi intensivi con prestigiosi insegnanti di yoga provenienti da tutto il mondo. L’associazione YIS, attiva sul territorio dal 2007, si é distinta negli anni come importante centro yoga internazionale, punto di incontro e di unione di molteplici esperienze, aperta a pratiche diverse e approfondite nel tempo.

Mossa un genuino amore per la didattica e per lo yoga, insegna da con entusiasmo, generosità, attenzione e dedizione. Ai maestri con cui ha avuto il privilegio di studiare e praticare (John Scott, Sri K. Pattabhi Jois, BKS Iyengar, Manju Jois, Mark Darby, David Svenson, David Williams, Lino Miele, Louise Ellis, Tina Pizzimenti, Sharon Gannon e David Life) china il capo in segno di gratitudine e gioia per i benefici sublimi che la pratica le ha donato.

Laureata in filosofia alla cattolica di Milano. Dopo la laurea vive a New York per oltre cinque anni lavorando e studiando come filmaker.
Il suo interesse per lo yoga nasce negli anni newyorkesi dove frequenta la Jivamukti Yoga School di New York di Sharon Gannon e David Life.

Nel 2006 studia e si diploma a Mysore in India sotto la guida di BKS Iyengar in Ashtanga Yoga e Pranayama.
Nel 2009 completa il corso triennale della AYBO di Giuliano Vecchiè ottiene il diploma UISP – CONI di insegnante Ashtanga.

Nel 2014 completa il Teacher Training di John Scott in Ashtanga Yoga.

BEANT KAUR KHALSA – BIO:

Venti anni di pratica di Kundalini Yoga e dodici anni di insegnamento
Terapista di riflessologia plantare con il Metodo Sat Guru Charan School of Reflexology; Massaggio Thailandese con la tecnica Tradizionale Meditativa degli antichi Monasteri “Nuad Bo-Rarn” della scuola di Chennai ITM.
Sta conseguendo il Master in Yoga Studies presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.

HAVE A QUESTION ABOUT THIS EVENT?

13 + 14 =

Pin It on Pinterest