+39 0836 600 284 info@yogainsalento.com

26 maggio – 2 giugno, 2018

IYENGAR® YOGA RITIRO
CON VELIO GIORGI


Da Tadasana a Sirsasana. Un breve viaggio dai piedi alla cima della testa

Da Utthita Sthiti ta Visranta Karaka asana
Yama e nyama nella base yoga asana e pranayama secondo la metodologia iyengar yoga

VELIO GIORGI – BIO:

Velio Giorgi,nasce a Bari nel 1971, appassionato sin da piccolo del corpo umano,del suo funzionamento ,dei suoi moti e dei suoi perché ”,inizia a penetrare dentro se stesso durante l’adolescenza con la pratica del Judo splendidamente insegnato dal maestro Dino Bartoli.

Approda allo Yoga agli inizi degli anni ’90, quando in una vacanza in Grecia a Skiatos,incontra e conosce il suo primo maestro: Maurilio Spagnoletti, praticante di Hatha Yoga, il quale risveglia in Velio l’interesse per questa disciplina tanto che tornato a Bari inizia a praticare yoga con lui essendo anch’egli della stessa città.

Il seme appena piantato inizia a germogliare e Velio, in questi primi tempi, incomincia ad assaporare sia l’aspetto pragmatico dello yoga (asana, pranayama, bandha e shatkarma), sia quello teorico leggendo i suoi primi libri sull’argomento tra i quali:Yoga Sutra di Patanjali, Hatha Yoga di Theos Bernard, Light on Yoga di BKS Iyengar ecc. Nel ’98 le loro strade si dividono.

Nel 2000 inizia a praticare l’Iyengar Yoga studiando con i Maestri Mario Ceccarelli: allievo diretto di B.K.S Iyengar e Roberta Piccoli: sua allieva. Gli insegnamenti di Guruji Iyengar trasmessi in maniera incommensurabile da Mario e Roberta, si rivelano subito illuminanti e in sintonia con il suo pensiero.
Inizia così ad approfondire ed esplorare in maniera minuziosa asana e pranayama e si accorge in prima persona di come questo approccio scientifico ed esperienziale risulti molto efficace per liberare la mente dalle afflizioni che creano disturbo, agitazione, sofferenza e dolore, rendendola silente e quieta (Yoga cittavrtti nirodhah).

Nel 2002 partecipa alla prima convention italiana di Iyengar yoga che ospita Geeta Iyengar, figlia del maestro e autrice del libro Yoga per la donna.
Nel gennaio del 2005, si realizza un sogno: parte in India diretto verso Rishikesh dove studia con Rudra Gowda.

Nel frattempo per una serie di incontri viene a conoscenza di altri metodi di yoga (Sivananda, Satyananda ecc, tra i quali in maniera particolare l’Asthanga yoga di Patthabi Jois grazie al maestro Giuliano Vecchiè, riconoscendone la validità e il rispetto ma l’amore e l’attrazione per l’Iyengar yoga sono troppo forti in lui e, in questo periodo, Velio decide definitivamente di sposare questa didattica, dedicandosi all’approfondimento e alla sua esplorazione senza alcuna contaminazione.

Nel 2009, stimolato da Roberta Piccoli, inizia il teacher training condotto da Emilia Pagani e la sua assistente Ute Merkert.

Nell’estate 2012 parte per la seconda volta per l’India, questa volta a Pune per studiare direttamente al Ramamani Iyengar Memorial Institute con Guruji, Prashant, Geeta e i loro assistenti.
Si diploma insegnante certificato di Iyengar Yoga introductory level 1 e 2 nell’ottobre 2012. Velio, dinamico e solare, con passione trasmette agli studenti attraverso la sua esperienza l’essenza e la purezza degli insegnamenti di Guruji adattandoli alle esigenze di ciascun individuo. Il suo insegnamento si fonda sul consolidamento dello yoga di base asana principali, rilassamento e prathyahara, prime tecniche di pranayama) affinchè l’allievo diventi indipendente così da intraprendere il suo intimo viaggio con le sue gambe.

Velio continua a studiare con Roberta Piccoli ed Emilia Pagani che rimangono,ora,il suo punto di riferimento. Antepone la sua pratica personale (tapas, svadhyaya, isvara pranidhana) all’insegnamento dello yoga studiando costantemente convinto che la meta è il viaggio stesso che ha un inizio e continua …

HAVE A QUESTION ABOUT THIS EVENT?

8 + 3 =