+39 0836 600 284 info@yogainsalento.com

29 Dicembre – 2 Gennaio

RITIRO DI CAPODANNO DI 
KUNDALINI YOGA 
Con BEANT KAUR KHALSA


Forti e felici.. un altro anno insieme! Capodanno e Kundalini Yoga

Kundalini Yoga, Numerologia e Sat nam Rasayan
Per esplorare le antiche potenti tecniche del Kundalini Yoga, dello studio dei numeri per comprendere meglio noi stessi e gli altri e della cura profonda nello stato della mente meditativa.

PROGRAMMA GIORNALIERO:

6,30 – 9,00 Pratica della mattina – Sadhana dell’età acquariana –  lettura del Japji – kryia di kundalini yoga – mantra età dell’acquario 

10,30 – 12,00 lezione di kundalini yoga e meditazione

12,00 – 13,30 lezione di numerologia  “akara numerology”

15,00 – 16,30 terapie individuali / sat nam rasayan

17,00 – 19,30 lezione

21,00 – 22,30 attività in comune

22,30 silenzio

Nelle sere del 29/12 – 30/12 e 1/1 ci saranno 3 bagni di gong tenuti da Sachjot Kaur.

BEANT KAUR KHALSA – BIO:

Dopo aver sempre praticato sport, anche a livello agonistico, e danza dall’età di 6 anni (classica, moderna, jazz e orientale), nel 1999 approdo alla pratica del Kundalini Yoga.

Grazie ai miei Insegnanti, i più affermati attualmente viventi, conseguo la qualifica di Istruttore Certificato di Kundalini Yoga di I livello nel 2006 e di II livello nel 2012. Attualmente sto conseguendo il III ed ultimo livello.

Nel 2013 conseguo la Specializzazione in Kundalini Yoga in Gravidanza – Metodo “Conscious Pregnancy”.
Sono membro dell’ “Acquarian Teachers Academy” del KRI – Kundalini Research Institute – con la qualifica di Formatore internazionale – “Associate” dal 2013.

Approdo alla disciplina del Sat Nam Rasayan, antica tecnica di cura in stato meditativo sotto la guida del Maestro Messicano Guru Dev Singh nel 2000, divenendo prima terapeuta quindi Insegnante.
Perfeziono la conoscenza del Kundalini Yoga nei sui molteplici aspetti attraverso la pratica dell’arte marziale “Gatka” e della Shakti Dance.

Dal 2007 mi sono avvicinata alla scuola del Naad Yoga grazie all’insegnamento del Maestro Indiano Bhai Baldeep Singh, presidente della Fondazione Anad, preposta alla conservazione del patrimonio culturale dell’India del Nord.

Ho approfondito lo studio della numerologia, sia con la scuola del Karam Kryia sotto la guida di Shiv Charan Singh sia l’Akara Numerology; Più recentemente ho approcciato la tecnica meditativa di riflessologia plantare di I e II livello secondo il Metodo Sat Guru Charan School of Reflexology;
Nel 2016 ho conseguito il diploma di I e II livello in Massaggio Thailandese con la tecnica Tradizionale Meditativa degli antichi Monasteri “Nuad Bo-Rarn” della scuola di Chennai ITM; questo massaggio si effettua in stato meditativo, vestiti, e viene chiamato “lo Yoga dei Pigri” per l’interazione che si crea fra terapeuta e ricevente.

A maggio 2016 ho conseguito il diploma internazionale di Leader di Yoga della Risata secondo la scuola del Dr. Madan Kataria.

Ho conseguito il diploma di Insegnante di Hatha Yoga di 200 ore e di Yin Yoga (anatomia e meridiani).
Numerose le esperienze di campi yoga residenziali in Italia e all’estero (European Yoga Festival dal 2007 e Festival del Kundalini yoga in Italia, Campi delle Donne organizzati dall’Ikyta Italia) e due viaggi in India completano ed integrano le esperienze della pratica personale.

Mi sono occupata di cucina yogica e alimentazione vegetariana curando la parte alimentazione di Campi Yoga e Teacher Training.

Nella pratica personale mi piace dedicarmi a discipline diverse, spaziando dall’Ashtanga, al Bikram, allo Yoga Nidra, dal Gong alle Campane Tibetane.

Con una amica, progetto e creo mala personalizzati in pietre dure, unendo la conoscenza in numerologia, la cristalloterapia alla sensibilità di terapista e curatore.

 

SACHJOT KAUR – BIO:

Sachjot Kaur è il nome spirituale sanscrito che la fondazione 3HO di Yogi Bhajan ha attribuito ad Antonella Notturno, il suo significato è “Leonessa che vive nella Luce della Verità”.

Appassionatasi alle discipline olistiche, consegue il Master  Yoga ed il Master Reiki metodo Mikao Usui.

Studia i mantra ed i suoni sacri delle Campane Tibetane e del Gong  e si forma come Master Singing Bowls (così vengono chiamate le campane tibetane in tutto il mondo) prima con il Lama Dam Chhoi e poi con il monaco tibetano laico Thonla Sonam.

Si ispira alla filosofia dei maestri Paramahansa Yogananda, Yogi Bhajan ed Osho.

E’ una sannyasin.

Approfondisce lo studio del suono e dei suoi effetti sulla mente umana, anche dal punto di vista fisico, psicofisico e pedagogico, conseguendo, altresì, la formazione di  Suonoterapista presso il maestro Dario Gasparato in Torino.

Con il prof. Hans Cousto – matematico, fisico e musicista svizzero – ha appreso l’uso dei diapason e delle frequenze planetarie per il riequilibrio della persona.

Si forma, ancora, come International Master Gong con i grandi maestri :  Don Conreaux (USA), Aidan McIntyre (UK), e Christof Bernard (IT).

Riceve la iniziazione alla disciplina dei Bagni Armonici, personalmente da Don Conreaux – il maestro americano considerato tra i più famosi Gong Master contemporanei, nonché esperto di Kriya Yoga.

A sua volta, Don Conreaux, inizialmente formatosi con il pensiero di Paramahansa Yogananda, è stato poi iniziato da Yogi Bhajan, il Guru indiano che ha portato nel mondo occidentale le pratiche meditative del Kundalini Yoga, appannaggio per secoli dei soli Sikh.

Da Don Conreaux, ella ha ricevuto il “compito” di conservare e tramandare l’antica conoscenza del “Suono Originario” nella sua integrità e purezza, d formare sempre più operatori del Suono, sempre nel massimo rispetto delle più antiche tradizioni e di diffondere il progetto internazionale dei “Giardini delle Campane di Pace”, che coinvolge numerose città del mondo, affinché sia riconosciuto il potere benefico del suono di gong, conchiglie e campane tibetane, come strumento in grado di armonizzare l’atmosfera degli agglomerati urbani e per la cui realizzazione è stata da resa da Egli edotta di riservate istruzioni.

I molteplici insegnamenti ricevuti la guidano nella “Via del Suono” e nella pratica della Suonoterapia Vibrazionale (uso congiunto del Suono di Gong, Campane Tibetane, Conchiglie, Diapason ed altri strumenti ancestrali con la pratica del Reiki).

Sachjot Kaur, benchè sannyasin, è una ricercatrice spirituale libera, esperta del potere terapeutico del suono che utilizza come efficace mezzo di trasformazione personale e di gruppo.

Il suo lavoro è basato sulla sua personale ricerca, sull’esperienza terapeutica a livello individuale e di gruppo, conoscenze ancestrali riguardanti il suono, provenienti da diverse culture sia orientali che occidentali e recenti scoperte scientifiche sugli effetti che le onde sonore producono a livello molecolare.  Esegue Bagni armonici con i suoni di Gong, campane tibetane e altri strumenti ancestrali.

Insegna pratiche meditative di gruppo ed individuali con i suoni vibrazionali anche ai bambini ed ai diversamente abili.

Dirige gruppi di meditazione vibratoria, tiene seminari e corsi di formazione.

HAVE A QUESTION ABOUT THIS EVENT?

13 + 6 =